Ricerca nel sito

Compagnie aeree

Aeroporti





Selezione sulla cartina l'area geografica di tuo interesse

Ricerca aeroporto

Aeroporto di El Calafate 
Aeroporti Americhe
Aeroporti
Stato: Argentina
L'Aeroporto di El Calafate è situato nella città argentina omonima della Patagonia meridionale, porta d'ingresso al parco nazionale Los Glaciares. Si tratta di un nuovo aeroporto attivo dal dicembre 2000, attualmente dotato di tutti i moderni servizi ed attrezzature di sicurezza, alla pari degli aeroporti internazionali. La sua pista è lunga 2.550 metri, permettendo anche ai grandi aeromobili di atterrare normalmente. Grazie alla sua posizione, l'Aeroporto di El Calafate è diventato il centro di distribuzione di tutta l'area meridionale delle Ande, consentendo una perfetta connessione con le località più note delle vicinanze, come El Chaltén (capitale nazionale del trekking, nonchè porta d'ingresso al Monte Fitz Roy).




Recensioni utenti

Media voti da: 1 utente(i)

Media voti
2.5
Facilità di arrivo
3.0
Servizi interni
1.0
Velocità procedure
2.0
Pulizia
4.0
 

Aggiungi una recensione



5 di 5 persone hanno trovato questa recensione utile

Maleducazione e prepotenza, marted 22 febbraio 2011

Autore massimo castelli

Media voti
2.5
Facilità di arrivo
3.0
Servizi interni
1.0
Velocità procedure
2.0
Pulizia
4.0
Partiti giorno 10 novembre con il volo AR 2898 da Ushuaia, arrivati intorno alle 17,30 a Calafate Ritirando le due valigie in ABS abbiamo notato che entrambe erano rotte, tanto che si vedeva il contenuto delle stesse. Diretti al banco reclami lo abbiamo trovato vuoto, ci viene detto da un Signore che il dipendente stava per arrivare. Arrivato dopo 20 minuti (intanto l'autobus del tour è dovuto partire e noi siamo rimasti lì ad aspettare l'addetto al banco reclami) e visto il danno, prepara e ci consegna i moduli per le riparazioni affermando, nel frattempo, che avevamo diritto alla riparazione delle due valigie ma che ci venivano fatte o a Buenos Aires o a Roma, negli Uffici delle Aerolineas Argentine. Ovviamente con altri 4 voli in programma, mia moglie ha fatto presente che sarebbe stato praticamente impossibile affrontarli con le valigie in quelle condizioni perchè si rischiava di perdere il contenuto delle stesse. L'addetto controribatteva con voce alterata (non opportuna dal momento che i danneggiati eravamo noi e non lui) alla protesta di mia moglie, affermando che purtroppo a Calafate era impossibile risolvere la situazione. A questo punto della discussione, tra mia moglie e l'addetto, sento il bisogno di intromettermi anch'io
per affermare la mia opinione ed evidenziare che non mi sembrava opportuno trattare, con quel tono di voce, noi turisti che chiedevamo solo come risolvere un problema che ci era stato creato dalle Aerolineas Argentine. L'Addetto, irritato per la nostra insistenza, esce dal banco e mi grida di abbassare la voce (non stavo gridando parlavo animatamente ma con cortesia) e, minacciandomi, davanti al mio cospetto ponendo la sua testa sotto il mio mento (sono molto alto) e con un atteggiamento di sfida mi ha colpito con la sua testa sul petto, per intimorirmi, e nello stesso tempo, a voce alta mi ripeteva se avevo capito che non poteva fare nulla per riparare le valigie. Fu uno spettacolo indecente davanti ad altri passeggeri terrorizzati che stavano aspettando le loro valigie e davanti a due guardie che assistevano, a questa situazione squallida, senza intervenire. Facendo presa sul mio self-control, per evitare di reagire alle provocazioni, con calma, ci allontanammo. Giunti in hotel e spiegando l'accaduto, nella recepcion sono stato informato che a Calafate esiste un'agenzia delle Aerolineas Argentine. A questo punto mi chiedo : l'Addetto, invece di colpirmi con la sua testa e provocarmi, assumendo un atteggiamento da buffone di osteria, non poteva informarmi dell'esistenza a Calafate dell'agenzia, in fondo, fa parte del suo lavoro informare i turisti. Recatomi con le valigie all'Ufficio, ripeto a Calafate, e visto i danni ireeparabili, immediatamente e con gentilezza da elogiare, mi hanno sostituito le mie valigie. Non saranno quelle che avevo in ABS ma per lo meno mi hanno risolto il problema e mi hanno permesso di poter continuare il viaggio senza perdere il contenuto delle stesse. Un ringraziamento a tutto il Personale che lavora negli Uffici delle Aerolineas Argentine di Calafate. Mentre la condotta dell'Addetto all'Aeroporto, che si è rifiutato di fornire i suoi dati personali, è ineguale e, nel contempo, pregiudica l'immagine della stessa Compagnia. Certamente il suo comportamento (battendo la sua testa sul mio petto) aveva lo scopo di provocare una mia reazione (necessaria per difendermi). Penso che questi atteggiamenti incivili debbano essere eliminati. Intanto questo Addetto, a mio avviso, dovrebbe conoscere come lingua non solo l'Argentino (anche se per noi, per fortuna, non è stato un problema capirlo) e come lavoro non può stare al banco ricezione reclami turisti, non deve aver nessun contatto con i turisti, forse, l'unico lavoro degno del suo comportamento è spazzare, con la scopa in mano, le piste di atterraggio degli aerei. Spero di non incontrarlo mai più di modo che non si ripetano situazioni simili. Il suo comportamento non è stato, certamente, un bel biglietto da visita. Nello stesso tempo, al mio rientro, ho fatto presente alla Compagnia lo spiacevole incontro con questo alieno e la compagnia ovviamente si è molto adoperata, cioè : NON HA MANDATO NEANCHE UNO SCRITTO DI SCUSE!!! ORA MI SPIEGO IL PERCHE' DI CERTI COMPORTAMENTI O LA PRESENZA, IN DETERMINATI POSTI, DI SOGGETTI INQUALIFICABILI!!!
Aeroporti
Consigli utili: Attenzione, se avete qualche problema, quando vi rivolgete all'addetto del banco reclami delle Aerolineas Argentinas, cercate di mantenere il SELF-CONTROL, perchè potreste trovarvi con qualche testata gratis. E le Aerolineas Argentine messe al corrente dell'accaduto, sapete cosa hanno fatto? NULLA, neanche una misera risposta di scuse.
Trovi utile questa recensione? yes     no


 
Pros. >